Dietro l’incendio all’uliveto un gesto intimidatorio al sindaco di Erchie Margheriti?

Secondo i primi accertamenti sarebbe doloso l’incendio divampato l’altro pomeriggio nei pressi di Masseria Marcantuddu nella marina di Manduria. I presunti piromani

avrebbero scelto la forza e la direzione del vento per mettere in atto l’azione criminale. Partendo dall’uliveto di proprietà del sindaco di Erchie Giuseppe Margheriti, l’incendio ha poi ingoiato macchia mediterranea per complessivi dieci ettari. E’ l’ennesimo episodio ai danni di un sindaco dopo quello nei confronti dell’ex sindaco di Ostuni Tanzarella e di Maruggio Alfredo Longo.

“Esprimo solidarietà all’amico Giuseppe Margheriti, Sindaco di Erchie, che ha perso dieci ettari di ulivi secolari e macchia mediterranea in agro di Manduria, bruciati in un incendio divampato mercoledì pomeriggio” così il Sen. Pugliese Luigi Vitali.

“Un ringraziamento al Corpo Forestale, ai Vigili del Fuoco ed ai volontari della protezione civile che sono giunti sul luogo per domare le fiamme.”

“Preoccupa, e non poco, – conclude il parlamentare – la seria escalation cui stiamo assistendo, di atti intimidatori ai danni di amministratori locali del nostro territorio”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: