Depuratore: Durante richiama alla responsabilità il fronte che si batte contro il sito

Alla luce delle polemiche emerse all’indomani della riunione del 3 Luglio a Bari, l’ex consigliere comunale di Manduria Arcangelo Durante che è l’unico componente di Manduria del Comitato per la tutela del territorio di Avetrana, si dice amareggiato per l’occasione perduta nella riunione del 19 Giugno scorso ad Avetrana, propedeutica all’incontro barese, quando si stava cercando di produrre un documento da inviare sia ai commissari di Manduria che al responsabile tecnico del procedimento autorizzatorio della Regione Puglia per ribadire la volontà popolare espressa già nelle manifestazioni di protesta del 31 marzo ad Avetrana e del 7 Aprile 2017 a Manduria ovvero di sostenere l’unica soluzione possibile cioè quella di delocalizzare il depuratore nell’entroterra. “Quella riunione – dice Durante – purtroppo fu ignorata da gran parte delle associazioni e forze politiche di Manduria”
Durante che richiama tutti alla responsabilità, auspica, comunque, che tale iniziativa possa essere ancora ripresa perché ritiene che alle osservazioni tecniche sia indispensabile abbinare il documento unitario condiviso tra le parti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: