Depuratore: il Tar di Bari si è riservato di decidere sulla sospensiva

L’assessore all’Urbanistica e Ambiente del Comune di Manduria avv. Ketty Perrone ha aggiornato in merito alla vicenda del depuratore consortile e soprattutto sul ricorso al Tribunale Amministrativo in discussione al Tar di Bari.

“In data odierna (25 novembre) è stata discussa, con modalità telematica, l’udienza di sospensiva relativa all’impugnativa del diniego ministeriale in riferimento allo scarico a mare. – Si è costituito il Ministero dell’Ambiente che ha eccepito una incompetenza territoriale del Tar di Bari, ma il tribunale ha rigettato l’eccezione avocando a sé la
causa e riservandosi di decidere sulla richiesta di sospensiva, atteso il chiaro periculm
evidenziato dal comune di Manduria.” 
 
L’assessore Avv. Ketty Perrone ritiene pertanto che questo primo passaggio sia positivo.
 
 

Foto RTM SRL

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: