Depuratore: associazioni escluse dalla videoconferenza

Erano state regolarmente accreditate per assistere ai lavori della conferenza di servizi che si sta tenendo per discutere degli sviluppi relativi al depuratore consortile Manduria- Sava.

Le associazioni “Italia Nostra” rappresentata dall’Avv. Cosimo Manca e dall’attivista Antonio Saracino e “Azzurro Jonio” rappresentata dall’Avv. Francesco Dilauro sono state escluse dalla possibilità di seguire i lavori. L’accesso è stato negato con la giustificazione che si tratta di una video conferenza di natura tecnica. Viene così a mancare la trasparenza dei lavori che porteranno a decidere le possibili soluzioni alternative allo scarico a mare dei reflui prodotti dall’impianto dopo il diniego da parte del Ministero dell’Ambiente allo scarico su suolo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: