Crispiano. Scoppia una lite: accoltellato 17 enne

I Carabinieri della Stazione di Crispiano hanno arrestato in flagranza di reato il 39 enne Emanuele PORCELLI,
pregiudicato di origine tarantina, domiciliato a Crispiano. Durante un’accesa discussione scoppiata per futili motivi in strada l’uomo avrebbe estratto un coltello che portava con sé, e sferrato un fendente colpendo all’addome il 17enne. Il ragazzo, nonostante la ferita riportata, è riuscito a disarmare l’aggressore e ad allontanarsi, chiedendo aiuto ad alcuni passanti. Ricevuta la segnalazione al 112 i Carabinieri sono prontamente intervenuti rilevando quanto accaduto. Mentre il 17enne, che era stato ferito in più parti e soprattutto presentava una brutta ferita all’addome, riceveva le prime cure mediche dal personale del 118, l’aggressore era poco distante in evidente stato di agitazione. Trasportato presso l’Ospedale SS Annunziata di Taranto il giovane è stato ricoverato in prognosi riservata: non sarebbe in pericolo di vita.
Nel corso del sopralluogo i Carabinieri hanno ritrovato e sequestrato il coltello utilizzato per l’aggressione Porcelli dopo le formalità di rito è stato tratto in arresto e, su disposizione del P.M. di turno, presso la Procura della Repubblica del capoluogo ionico, dott.ssa Filomena DI TURSI, tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: