Crisi Manduria: un passo avanti, uno indietro. Entro oggi Giunta comunale al completo

Deleghe assegnate. Restano, ormai, solo i “dettagli” degli ultimi due nomi degli assessori che entreranno a far parte della Giunta Massafra Bis e poi si procederà con il rilancio dell’attività amministrativa della città. Ieri nuovo incontro politico per definire l’assetto della Giunta. Il passo in avanti è quello dell’attribuzione delle deleghe ai due partiti contendenti Proposta per Manduria e Noi Centro. Fermo restando la delega al nuovo vicesindaco De Donno che continuerà a lavorare all’Urbanistica e Contenzioso, è stato deciso che a Proposta per Manduria sarà assegnata la delega relativa al Bilancio, Tributi e Finanze mentre a Noi Centro sarà assegnata la delega alle Attività Produttive. Il passo indietro, (almeno nei rapporti tra le componenti politiche e il sindaco) è il malumore che “Proposta per Manduria” ha espresso, non presentandosi all’appuntamento, una volta appresa la notizia dell’intenzione di non nominare assessore Enzo Andrisano. Nonostante tutto resta ben saldo il patto siglato. Proposta per Manduria ha fatto sapere che continuerà ad appoggiare la maggioranza senza avere alcun rappresentante di riferimento in Giunta. Il sindaco potrà, dunque, nominare un assessore esterno. Ma c’è il veto dei consiglieri sulla candidata in pole position Dott.ssa Anna Maria De Valerio. L’altra “novità” riguarda l’assessore di Noi Centro che il sindaco ha chiesto fosse un esterno. Al posto di Paride Toma, dunque, sarà indicato, entro oggi, il nome del nuovo assessore alle Attività Produttive.

Manduria Municipio2

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: