Controllo del territorio. Sindaco di Grottaglie: ‘Importante la collaborazione dei cittadini’

Grottaglie – Aveva pensato di abbandonare una gran quantità di rifiuti speciali in aperta campagna, in Contrada Fantiano, a Grottaglie: un uomo residente nella vicina Villa Castelli è stato però sorpreso in flagrante da una pattuglia della Polizia Municipale proprio mentre tentava di disfarsi di lastre di “eternit”, senza alcun rispetto delle leggi e dell’ambiente.

Sempre a Grottaglie sanzionato dagli agenti di Polizia Municipale un altro incivile e inqualificabile comportamento di un cittadino che, in via Marconi, portando a spasso il proprio cane, non aveva provveduto a raccogliere una deiezione del suo animale sulla pubblica via, come pure la legge prescrive.

Sono i risultati dell’attività di controllo del territorio messa in atto dall’Amministrazione di Grottaglie attraverso il Corpo di Polizia Municipale nonostante la notevole carenza di personale che affligge il Comune.
“ Invito i cittadini – afferma il Sindaco, Ciro Alabrese – a voler collaborare al rispetto delle leggi, segnalando tutte quelle situazioni e quei comportamenti irrispettosi del vivere civile e che si tramutano in degrado ambientale di cui è l’intera comunità a pagare le conseguenze”.

L’assessore all’Ambiente, Maurizio Stefani, rammenta ancora una volta “che il Comune di Grottaglie, grazie agli strumenti messi a disposizione dei cittadini, hanno tutte le possibilità di smaltire in totale sicurezza qualsiasi tipologia di rifiuto, ricordando il numero verde a disposizione degli utenti per qualsiasi informazione: 800 955 138.”

Alabrese-Ciro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: