Avetrana: lite tra due 16 enni, accoltellato padre di uno dei ragazzi

Probabilmente a causa di una ragazza contesa due giovani coetanei stavano litigando, lite sfociata poi in un accoltellamento. La vittima è il padre di uno dei due giovani: con l’accusa di tentato di omicidio
è stato arrestato dai carabinieri un 16enne di Avetrana. La vittima del ferimento è stata ricoverata in prognosi riservata all’ospedale Giannuzzi di Manduria. Secondo il personale medico non corre pericolo di vita. I carabinieri, dopo una segnalazione al 112, si sono diretti nelle vicinanze di un bar situato in piazza Giovanni XXIII per una rissa in atto. Giunti sul posto non hanno trovato i contendenti, ma per terra c’erano tracce di sangue e un coltello a serramanico. I carabinieri hanno appreso che un uomo era stato trasportato all’ospedale di Manduria e lo hanno raggiunto per approfondire l’accaduto. E’ così emerso che ad avere la peggio era stato il padre di uno dei due giovani che era intervenuto per separarli in quando se le stavano dando di santa ragione. La situazione è degenerata quando sul posto è giunto l’altro genitore a dare man forte al figlio autore della coltellata. Il 16enne è stato rinchiuso nel Centro di prima accoglienza a Lecce.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: