Anziano solo in casa, salvato dalla Polizia

Preoccupato per un suo amico di 75 anni che abita da solo e che non rispondeva sin dalla mattina, né al telefono, né al citofono, un uomo, ieri sera intorno alle 19, ha allertato la sala operativa della Polizia. Giunti sul posto gli agenti della Volante hanno constatato che le chiavi di casa erano ancora nella serratura e che l’auto di proprietà dell’uomo era ancora parcheggiata sotto casa.
Così temendo che il 75 enne potesse essere in difficoltà all’interno del suo appartamento, con l’ausilio dei vigili de fuoco, giunti dopo qualche minuto, sono riusciti ad aprire la porta .
Entrati nell’appartamento, hanno ritrovato l’uomo riverso per terra, in difficoltà, seppur vigile e cosciente.
L’anziano signore, senza parenti, ha raccontato agli agenti che nella mattinata dopo un malore si era sdraiato per terra non riuscendo poi più a rialzarsi. L’uomo è stato così soccorso dai sanitari del 118 e ricoverato presso il locale ospedale per ulteriori accertamenti clinici.
Importante l’intervento della Polizia ma determinante è stato sicuramente il legame d’amicizia con quel signore che si è preoccupato per lui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: