Anche in Puglia “Samara Challenge” gioco di pessimo gusto dai risvolti pericolosi

Dilaga sul web e nelle strade “Samara Challenge” la sfida di fine estate dai risvolti pericolosi che prende ispirazione da Samara Morgan, la protagonista del film horror “The Ring”.
Consiste nell’aggirarsi per le strade – preferibilmente di notte – con una veste bianca e capelli (o parrucca) lunghi e scuri calati sul volto. Il look può completarsi con un coltello, che dovrebbe essere finto. Lo scopo? Apparire improvvisamente e spaventare i passanti facendosi riprendere in un video da pubblicare poi sui social.
Avvistamenti di “Samara” ci sono stati nel foggiano dove la caccia alla ragazzina sta assumendo contorni davvero preoccupanti. Gruppi di ragazzini a Foggia e in provincia si stanno organizzando in ronde per colpire chi si traveste da “Samara” con calci e bastoni e si aggira per strada
Alcuni video delle aggressioni sono stati pubblicati sul web dove stanno diventando virali. E su Facebook si moltiplicano gli appelli di genitori preoccupati: “Fate attenzioni – scrivono – questa stupida caccia a ‘Samara’ sta assumendo contorni preoccupanti e rischia di trasformarsi in un linciaggio. Orde di ragazzini si aggirano armati di mazze di ferro con atteggiamenti pericolosi”.

Nel napoletano la challenge ha avuto risvolti negativi: una ragazzina è stata picchiata a Gragnano, un’altra a Afragola. A Torre del Greco, la Samara ha tirato fuori un coltello creando il panico. La Samara Challenge, di per sé innocua, può trasformarsi in una trappola per gli stessi giocatori che rischiano di spaventare più del dovuto i passanti, con epiloghi che potrebbero rivelarsi drammatici.
L’invito è quello di denunciare immediatamente ai carabinieri oppure alla Polizia Locale affinché si possa mettere fine a questo brutto fenomeno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: