Al Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria si discute dell’importante passaggio da doc a docg, imbottigliamento e rese

L’importanza del passaggio da doc a docg, imbottigliamento e rese. Saranno questi i temi centrali su cui verterà l’incontro con i viticoltori organizzato dal Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria.

Un’opportunità per confrontarsi sulle modifiche del disciplinare e per parlare delle prospettive future della denominazione pugliese. L’appuntamento si terrà mercoledì 9 febbraio alle ore 16 presso la sede del Consorzio di Tutela (Sala Convegni Gabriella Fanuli) ad Uggiano Montefusco, Manduria (TA), Contrada Piscine. All’incontro sarà presente l’avvocato Novella Pastorelli , Presidente del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria insieme ai Vice Presidenti Francesco Delle Grottaglie e Roberto Erario, i Consiglieri di Amministrazione e il dottor Carlo Alberto Panont, consulente esperto denominazione di origine. L’ingresso è consentito ad un massimo di 40 persone munite di mascherina Ffp2 e Super Green Pass.​

Per maggiori informazioni è possibile telefonare la numero 099.9796696.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: