A Taranto il 15 giugno Al Bano, Renzo Rubino e il tenore Gianluca Terranova in concerto

“Dove eravamo rimasti?”, primo live dopo il confinamento da Covid-19 .

E’ arrivato il momento di ripartire,

e Taranto lo fa dalla musica il 15 giugno, con Al Bano, Renzo Rubino e il tenore Gianluca Terranova in concerto.

Sanremo, il cantante Al Bano Carrisi 16/02/2011 (© Massimo Sestini)

Sarà la prima performance live in piazza dopo il Lockdown con l’accompagnamento di 70 elementi dell’Orchestra ICO della Magna Grecia diretta dal maestro Piero Romano. Ma i veri ospiti d’onore della serata saranno i 200 rappresentanti selezionati tra medici, infermieri e protagonisti della lotta al Covid in Puglia.

Si riparte da loro, dalla musica, da dove si era rimasti.

Si riprende dal cantautorato italiano e dall’orchestra della Magna Grecia, ripartendo da uno dei siti più belli d’Italia con una scenografia unica. Alle spalle del palco il maestoso Palazzo del Governo e come orizzonte il mare, in una sorta di messaggio onirico e di speranza verso il futuro. Un allestimento imponente con un sistema di luci che porta la firma di uno dei più accreditati Light designer italiani.

Il concerto di Taranto sarà la prima esibizione live per i tre artisti e sarà una performance unica nel suo genere in cui la potenza vocale di Al Bano e la cifra musicale di Renzo Rubino incontreranno il tema stilistico del tenore Terranova sulla musica scandita dagli uomini e dalle donne dell’orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Piero Romano.

 “Dobbiamo riprendere con tutta la forza emotiva che era stata bruscamente interrotta e lo vogliamo fare rispettando tutte le prescrizioni COVID-19 – commenta Piero Romano, direttore dell’Orchestra della Magna Grecia – ma non rinunciando a nessuno dei professori della nostra Orchestra. In questi mesi abbiamo sviluppato una creatività social che sarà sicuramente affiancata in futuro alle attività di produzione dal vivo, ma da oggi siamo più consapevoli di quanto sia bello ed importante condividere la nostra arte nei teatri e nelle piazze”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: