A Manduria escalation della criminalità: nuova aggressione forse a scopo di rapina

Si trovava sulla veranda del giardino quando inaspettatamente è stata raggiunta ed aggredita da tre ignoti malviventi che si erano resi completamente irriconoscibili, indossando tute nere e passamontagna. E’ accaduto a Manduria sabato intorno alle 22.00 all’interno di una villetta sulla Circumvallazione. Sono stati intensi momenti di terrore per la donna che, alla vista dei malfattori si è messa ad urlare attirando l’attenzione dei parenti nell’abitazione vicina. Solo grazie a questa pronta reazione gli aggressori hanno rinunciato a portare a compimento il proprio piano e si sono dati alla fuga nelle campagne circostanti ma prima non hanno esitato a sferrare nei confronti della donna un pugno in faccia, tanto violento da farla cadere per terra. La vittima, R.B. una donna di 55 anni di età, è stata soccorsa e tenuta per un po’ sotto osservazione al Pronto soccorso dell’ Ospedale Giannuzzi. Sono intervenuti gli Agenti del locale Commissariato che hanno avviato indagini sull’episodio criminoso. Difficile capire quale fosse l’intenzione dei tre, messi in fuga prima che potessero mettere in atto il loro piano. Sta di fatto che questo grave episodio di criminalità si aggiunge ad una serie di violente aggressioni avvenute nelle ultime settimane. Prima di questo episodio c’è quello della consigliere comunale che rientrando in casa, in pieno giorno, aveva sorpreso, forse due rapinatori. Anche in quel caso stesso modus operandi nella scelta del bersaglio, una donna sola e nella spregiudicatezza nel colpire una donna indifesa.

commMANDURIA

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: