Castellaneta: carabinieri sventano rapina ai danni di un supermercato

I carabinieri della compagnia di Castellaneta, in provincia di Taranto, hanno sventato una rapina a mano armata che due individui, successivamente arrestati, intendevano mettere a segno ai danni di un supermercato. E’ accaduto all’orario di chiusura sabato sera: una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile, che transitava all’interno del parcheggio del supermercato di via San Martino, impegnata nei quotidiani e mirati servizi di prevenzione e repressione dei reati predatori e contro il patrimonio, si è insospettita per la presenza di una Fiat Punto con numero di targa completamente nascosto da nastro adesivo da imballaggio. I militari hanno comunicato la strana situazione alla centrale ed hanno atteso l’arrivo dei rinforzi prima di procedere al controllo del mezzo e dei suoi occupanti. E’ così che i due sono stati neutralizzati: all’interno della Punto identificati T.V., 58 anni, di Massafra, e D.A., 42, di Palagiano, entrambi già noti alle forze dell’ordine. Recuperate tre pistole semiautomatiche tipo scacciacani, modificate, prive di tappo rosso e perfettamente funzionanti, oltre a due passamontagna e guanti in lattice. In considerazione dell’atteggiamento sospetto e del materiale trovato, ritenuto utile per la commissione di una rapina, i due malviventi sono stati arrestati in flagrante e ottoposti ai domiciliari nelle rispettive abitazioni. Le indagini, tuttora in corso, cercano di dimostrare eventuali responsabilità della coppia in due rapine avvenute nei giorni scorsi nei comuni di Ginosa e Castellaneta, quando due individui armati di pistola e mascherati da passamontagna, hanno fatto irruzione in due supermercati facendosi consegnare l’intero incasso per poi fuggire a bordo di veicoli con targhe coperte.

sve1

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: