Una ballerina brindisina a “Le Cirque” di Andrea Bocelli

Si chiama Cassandra Bianco, 20 anni, brindisina doc: è la ballerina professionista che lo scorso sabato
30 luglio 2016 a Lajatico, in provincia di Pisa, nel cuore della Toscana, al culmine di una straordinaria carriera artistica fatta di sudore, sacrifici e passione è stata tra i protagonisti di “Le Cirque” del grande Andrea Bocelli, appuntamento internazionale che, da undici anni, il celeberrimo cantante italiano, dedica al suo paese natale nell’ormai noto Teatro del Silenzio.

La brindisina è stata selezionate per far parte del corpo di ballo che ha accompagnato le opere classiche e moderne proposte in Le Cirque, spettacolo internazionale che ogni anno richiama migliaia di persone da tutto il mondo, la cui regia è affidata a Luca Tommassini, scenografo di X-Factor e che annovera professionisti del calibro del M° Marcello Rota e l’Orchestra e Coro del Carlo Felice di Genova, nonché tra gli ospiti il soprano coreano Sumi Jo e Giovanni Allevi.

Per Cassandra Bianco la partecipazione a Le Cirque rappresenta la nuova tappa di un percorso artistico costellato da successi in giro per il mondo, ma anche da tanto studio, che, dopo l’esperienza toscana, la impegnerà in vari stage conquistati nell’anno tramite la vittoria di numerosi concorsi. Nel 2016, con il trasferimento a Roma, la sua esperienza artistica ha una svolta. Studia con Giuliano Peparini, Veronica Peperini, Luca Paolini, Gianluca Blandi, Bruno Centola. È stata ballerina professionista nella compagnia di Eleonora Frascati “BaliBatique”.

Tante soddisfazioni, insomma, per una sognatrice che, come Cassandra, appena 16 anni fa, quando ne aveva ancora 4, ha mosso i primi passi nei corsi propedeutici di danza classica presso il “Centro Arte Danza” di Brindisi diretto da Claudia Giubilo. Già nel 2007 si classifica prima nella categoria danza classica allievi, con la coreografia di repertorio “L’uccellino Azzurro”, al concorso Talenti in Palcoscenico, davanti al presidente di giuria Frederic Olivierì. Approfondisce studi nella danza classica tecnica Vaganova con il maestro Toni Candeloro (Etoile Brindisino e Direttore della Compagnia Balletto di Puglia), Eriberto Verardi (Maitre e assistente alla direzione al ballo della Fondazione Arena di Verona) e Carlos Palacios (diplomato al teatro di Colon di Buenos Aires e Direttore Artistico del Teatro San Carlo di Napoli). Integra anche lo studio della danza modern jazz, lyrical jazz e qualche anno dopo scopre la danza contemporanea stile Limon. Partecipa a stage nei vari stili con insegnanti di fama mondiale. Gareggia in tantissimi concorsi a livello nazione e internazionale aggiudicandosi molteplici premi e borse di studio, come i corsi estivi intensivi della Limon Dance School presso il collage di Brockport in New York. Nel luglio 2011 a Talenti in Summer vince la borsa di studio al Corso di perfezionamento Studio Evolution a Roma. Al concorso Shakespeare in Dance vince la borsa di studio di 3 settimane a New York “I love New York Dancing” che le permetteranno di frequentare le scuole americane più importanti tra cui la Peridance Capezio Center, Broadway Dance Center, Alvin Ailey American Dance Theater. Nell’estate 2013 partecipa come ballerina al campus della Folkwang Univeritat der Kunste di Essen. Nel luglio 2014 vince ancora la borsa studio per la Studio Evolution di Roma e nel febbraio 2015 si aggiudica la borsa di studio presso la scuola Studio Harmonic di Parigi assegnata dal maestro Carl Portal. Dall’anno accademico 2012-13 è docente nel “Centro Arte Danza” di Brindisi

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: