Sava: rapina sacerdote dentro una Chiesa, arrestato

Neanche in Chiesa si può più stare tranquilli! Questa mattina proprio una Chiesa è stata al centro di un episodio criminoso ai danni del parroco. Un individuo intorno alle 9.30 si è introdotto all’interno dell’edificio Sacro ed ha aggredito il Parroco strappandogli la tonaca. Durante la colluttazione il malvivente ha fatto cadere per terra il parroco e gli ha sfilato il portafogli contenete 180,00 €. Poi, preso il denaro, si è dileguato facendo perdere le proprie tracce. I militari, intervenuti sul posto, ricevute le indicazioni dal sacerdote, immediatamente si sono posti alla ricerca dell’uomo. Al termine di serrate indagini l’uomo è stato individuato all’interno della sua abitazione, mentre si stava disfacendo degli indumenti indossati durante la rapina e si stava medicando alcune escoriazioni che si era procurato durante la colluttazione. Vistosi scoperto l’uomo ha aggredito anche i militari che, comunque, sono riusciti a bloccarlo e ad arrestarlo. L’uomo, Carlo Caforio 49 anni del posto con precedenti specifici per reati contro il patrimonio, è stato arrestato con l’accusa di rapina aggravata e resistenza a Pubblico Ufficiale. Al termine delle formalità di rito, su disposizione del P.M. di turno, i Carabinieri della Stazione di Sava hanno trasferito l’uomo presso la Casa Circondariale di Taranto.

CAFORIO Carlo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: