Traffico di droga dall’Albania: 9 arresti a Brindisi

Un’organizzazione dedita al traffico internazionale di stupefacenti dall’Albania all’Italia è stata smantellata questa mattina

da un’operazione dei finanzieri del comando provinciale di Brindisi, coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia di Lecce.
Nove ordinanze di custodia cautelare (5 in carcere e 4 ai domiciliari) sono state seguite alle prime luci dell’alba nei confronti di altrettante persone residenti nelle province di Brindisi, Lecce e Bologna.

L’operazione, denominata “San Silvestro 2018”, giunge al termine di indagini avviate nel 2017, da quando sono stati sequestrati complessivamente 3.750 chili di marijuana, 50 chili di hashish, 1 di cocaina, 1 di eroina, 6 imbarcazioni e 3 autovetture.

Secondo quanto emerso, l’organizzazione criminale, attiva nel territorio brindisino, ordinava nei Balcani gli stupefacenti che, una volta approdati sulle coste, venivano prelevati da persone del luogo, temporaneamente stoccati e successivamente trasferiti agli acquirenti finali smistati in tutta Italia.
In tutto sono 24 le persone denunciate nel corso dell’inchiesta, 15 quelle arrestate in flagranza.

Un risultato, quello odierno, ottenuto grazie alla perfetta sinergia tra i comandi territoriali e il Reparto operativo aeronavale di Bari, e la stabile e consolidata collaborazione con le autorità di polizia albanesi, per il tramite del Nucleo di frontiera marittima della Guardia di Finanza di stanza a Durazzo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: