Taranto. Voleva lanciarsi dal cavalcavia: salvato dai poliziotti.

Gli Agenti della Sezione Volante lo hanno trovato seduto sul guardrail di un cavalcavia lungo la SS. 172, all’altezza del Quartiere Paolo Sesto di Taranto: aveva le gambe

protese nel vuoto mentre fumava nervosamente una sigaretta.
Alla vista dei poliziotti, in forte stato di agitazione, si è alzato freneticamente sul bordo della strada manifestando la ferma intenzione di lanciarsi nel vuoto.
Considerata la pericolosità della situazione, nonostante i ripetuti inviti a non avvicinarsi, gli agenti sono riusciti con un mossa repentina a bloccare l’uomo, un tarantino di 28 anni, e ad allontanarlo dal bordo del cavalcavia e, ormai al sicuro, per qualche minuti si sono preoccupati di riportarlo alla calma, ascoltando pazientemente tutti i motivi che lo avevano portato a quella estrema decisione. Lo hanno poi affidato ai sanitari del 118, nel frattempo giunti sul posto, che lo hanno soccorso e trasportato per le prime cure del caso al vicino Ospedale Moscati in compagnia dei suoi familiari.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: