Taranto. Sorpresi con arnesi da scasso ed armi: un arresto e 4 denunce.

E’ di un arresto e 4 denunce il bilancio degli intensificati controlli svolti dagli agenti della Polizia di Stato negli ultimi giorni.
Un 46enne tarantino è stato denunciato per

ricettazione. L’uomo, noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, è stato notato verso le 11.00 di ieri mattina mentre usciva con fare sospetto dal portone di uno stabile in Via Cripta del Redentore.
I due agenti, insospettiti, hanno deciso di sottoporlo a un controllo. All’interno dello zainetto, l’uomo aveva alcuni capi d’abbigliamento nuovi ed un martelletto usato comunemente per infrangere i vetri delle autovetture. Il 46 anni è stato fermato e condotto in Questura dove ha ammesso che quanto ritrovato nello zainetto era provento di furti compiuti sia su macchine in sosta sia ai danni di un grande magazzino.

Dopo alcune ore un equipaggio della Volante transitando nella borgata di Lama, ha intercettato, in via San Bonaventura, due giovani che si aggiravano fra le ville con fare sospetto. Immediatamente controllati, i due sono stati trovati in possesso di chiavi alterate e numerosi arnesi atti allo scasso, tangibile segno che i due ragazzi fermati, rispettivamente di anni 21 e 26, si aggiravano con l’intento perpetrare furti nelle abitazioni della zona. I due giovani sono stati quindi denunciati per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

Infine gli agenti della squadra Mobile nel pomeriggio di ieri nel corso di una perquisizione all’interno di un garage pubblico sito nel rione Trecarrare-Battisti hanno trovato, nascosti all’interno di un portaoggetti di un Ford Fiesta in stato di abbandono, un centinaio di proiettili di vario calibro ed due detonatori in metallo della lunghezza di cinque centimetri circa. Il gestore del garage, un tarantino di 43 anni, è stato denunciato in stato di libertà, mentre quanto ritrovato è stato posto sotto sequestro ed affidato all’artificiere della Polizia di Stato per la successiva distruzione.

Nella serata i “Falchi” hanno recuperato, in un appartamento sito via Machiavelli abitato da un 68enne incensurato, una pistola magnum cal. 357 marca “Strum Ruger” con matricola abrasa, 25 proiettili dello stesso calibro ed un giubbotto antiproiettile.
All’interno di un armadio i poliziotti hanno trovato inoltre 35 grammi di cocaina suddivisa in 5 involucri di vario peso, un bilancino elettronico e un bustina di plastica trasparente con all’interno della sostanza usata per “tagliare” la cocaina.
Dopo quanto ritrovato l’uomo è stato tratto in arresto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: