Taranto: ruba 50€ da un registratore di cassa, arrestata

Con l’accusa di resistenza a Pubblico Ufficiale e furto aggravato i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Taranto hanno arrestato in flagranza di reato una donna 25 enne, A.P.,  pregiudicata del posto.

I militari, durante un servizio finalizzato alla repressione dei reati connessi con il traffico di stupefacenti, nel transitare in corso Italia, a Taranto sono intervenuti in ausilio di una donna Agente Scelto della Polizia di Stato, in servizio alla Questura jonica, la quale, libera dal servizio e in abiti civili, stava inseguendo, a piedi, la ragazza.

In particolare, la poliziotta, poco prima, aveva notato la malvivente mentre, approfittando di un attimo di distrazione della titolare di un negozio di prodotti per la casa, si era lestamente impossessata di una banconota da 50 € riposta nel registratore di cassa. Sorpresa, incurante delle intimazioni dell’agente di P.S., la 25enne si è data a precipitosa fuga all’esterno del locale lungo la pubblica via.

Raggiunta dai militari, ha tentato di divincolarsi e dopo aver opposto viva resistenza – anche sferrando calci e pugni – è stata definitivamente bloccata e condotta in caserma.

Trovata in possesso della banconota – che è stata restituita all’esercente – al termine delle formalità di rito, la 25 enne è stata condotta presso la Casa Circondariale di Taranto su disposizione dell’AG jonica.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: