Taranto: la polizia sorprende “banda del buco”, due arresti

Mentre gli altri si accingevano a festeggiare l’arrivo del nuovo anno, pensando di poter agire indisturbati, due individui si erano introdotti all’interno di un locale in ristrutturazione per praticare un foro ed accedere ad una attigua tabaccheria. Ai due ladri però è andata male perché sono stati scoperti dalla Polizia ed arrestati.
E’ accaduto nella notte del 31 Dicembre anche se la notizia è stata diffusa solo ora. Gli agenti della sezione Volante, che avevano ricevuto una segnalazione al 113, si sono recati sul posto in via Mar Grande, al quartiere Salinella: hanno circoscritto la zona interessata e con l’ausilio dei Vigili del Fuoco hanno aperto la saracinesca di un locale attiguo alla Tabaccheria, dal quale erano stati uditi i rumori sospetti.
Entrati all’interno del negozio gli agenti hanno sorpreso i due ancora con gli attrezzi tra le mani: si tratta di Massimo APPESO di 47 anni e Francesco CAVA di 38 anni entrambi tarantini. I due avevano già praticato un foro nel muro e stavano cercando di bucare una lastra di metallo per accedere al Tabaccaio in questione. Sono stati immediatamente bloccati ed arrestati in flagranza di reato. L’accusa per entrambi è di tentato furto aggravato in concorso, danneggiamento e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. Accompagnati negli Uffici della Questura, dopo le formalità di rito, i due stati condotti presso la locale Casa Circondariale. Posti sotto sequestro i numerosi grossi attrezzi utilizzati dalla banda del buco.

foto-banda-del-buco

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: