Taranto: Fiamme all’ex Ilva

C’è apprensione a Taranto per un incendio che è divampato all’interno del siderurgico.

Poco fa si è vista una nuvola di fumo e poi enormi fiamme, pare nella zona della centrale elettrica dell’acciaieria. Il video è stato diffuso su Fb da Luciano Manna, ma altre foto si stanno diffondendo sui social.

“Non è possibile vivere con l’ansia e la paura che accada un incidente rilevante. – scrive una signora tarantina – Non è possibile assistere impotenti e soprattutto non avere notizie certe e rassicuranti su quello che accade …sempre più frequentemente in quella fabbrica pericolosa e fatiscente”.

L’aria sarebbe irrespirabile ma, l’allarme è già rientrato con le rassicurazioni sulle motivazioni dell’incendio. A quanto pare, si tratterebbe di procedure ordinarie. Le fiamme sarebbero divampate perché si sono attivate le torce di emergenza per bruciare gas a causa di una anomalia degli impianti, quindi, sarebbe, una normale procedura per motivi tecnici e in circostanze particolari per smaltire l’eccesso di produzione di gas da altoforno.

Così l’azienda ha spiegato quanto accaduto: “Questo pomeriggio il gas prodotto dalle batterie coke e normalmente stoccato nei gasometri di stabilimento veniva bruciato in torcia. L’apertura delle torce si rendeva necessaria per eccessivo riempimento dei gasometri dedicati. Precisamente, la prima torcia ad accendersi è stata la torcia presso la Batteria 10, la seconda è stata la torcia Cet/Ceb. L’accensione durava circa 15 min. Appena bilanciata la rete, le torce sono state spente. Si tratta di una procedura che rientra nella normale gestione della rete. I valori di riferimento AIA non sono stati superati. Non si registrano problemi di nessuna natura.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: