Subisce un furto in casa dopo averne smarrito le chiavi: denunciato custode del palazzo.

Taranto – Un 50enne tarantino è stato denunciato dagli Agenti del Commissariato “Borgo” con l’accusa di ricettazione.
L’uomo, custode di uno stabile di Taranto, alcuni giorni fa si era recato presso una delle rivendite autorizzate di compro-oro presenti in città per vendere un prezioso bracciale del tutto simile a quello rubato il giorno prima nell’appartamento di una donna che aveva subìto un furto in casa durante il funerale del padre.
Al momento della denuncia, la vittima aveva fornito una dettagliata descrizione ed una foto del bracciale rubato ed aveva raccontato ai poliziotti di aver smarrito alcuni giorni prima le chiavi di casa all’interno dell’androne del palazzo. Pertanto i primi sospetti erano proprio ricaduti sul custode che, nonostante la certezza della donna sul luogo dello smarrimento, aveva più volte negato di aver trovato il mazzo di chiavi.
Avviate le indagini gli agenti, in seguito ad una minuziosa opera di ricerca, sono riusciti a rintracciare il gioiello del quale il titolare dell’esercizio commerciale cui era stato ceduto aveva regolarmente annotato la compravendita del monile sull’apposito registro ed il nome del cedente: proprio quello del 50enne che è stato in breve rintracciato e denunciato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: