Strade da asfaltare. Durante all’Assessore Raimondo: “Priorità in base al grado di dissesto e all’alta percorrenza”

E’ un’ottima notizia per Manduria l’approvazione di un finanziamento da parte della Regione Puglia di 836.269,74€ per l’esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza della rete stradale comunale.

La viabilità interna della città, com’è noto, è tutta da rifare. Purtroppo anche qualche recente rifacimento dell’asfalto ha già subito scavi e i ripristini non sono mai fatti a regola d’arte.” E’ quanto afferma in una nota l’ex consigliere Arcangelo Durante che ritorna su un problema molto sentito dalla cittadinanza ed invita l’Assessore a seguire un doppio criterio per valutare quali sono le strade da asfaltare prima di altre: il grado di dissesto e l’alta percorrenza. “Prima di eseguire il programma delle strade da rifare è bene che l’Assessore Raimondo che in primis ha rifatto già la strada di casa sua e quelle del suo vicinato, faccia un giro perlustrativo andando a verificare personalmente in che condizioni si trovano le vie di Manduria. Io che lo faccio frequentemente mi permetto di suggerire alcune strade o tratti di strade più urgenti da asfaltare. Sono le seguenti:
Uggiano Montefusco-Manduria; via Caporetto; via Gruppo Cremona; via della Creta; via Bonaventura Camerario; via Santa Maria della Vetrana; via San Paolo della Croce; via Santo Stefano; via Porta Lupìa; Via Conicchiella; via degli Hugot; via Antonio De Ferraris; via L. Omodei; Via Silvio Spaventa; via Montelungo; via Marconi; via Sen. Lacaita; via Bevagna; via Leonardo da Vinci; via G.L. Marugj; Piazza Plinio; Via Monte Sabotino; via per Oria e Via Mazzini.”