Spesa farmaceutica. Da fine mese operativo il sistema dinamico d’acquisto

Già a fine settembre – e quindi in anticipo sulla tabella di marcia – il sistema dinamico d’acquisto sarà operativo per tutte le categorie di farmaci.

L’annuncio, effettuato da InnovaPuglia, è considerato “un’ottima notizia” da Aldo Pugliese, Segretario generale della UIL di Puglia e Giuseppe Vatinno, Segretario generale della UIL FPL Puglia,
“La speranza – affermano – è che il così detto bando telematico per i farmaci con sistema dinamico d’acquisto entri davvero a regime completo nei tempi annunciati. Siamo convinti anche noi, così come la Regione, che puntare sulla tecnologia a supporto di un solo soggetto aggregatore costituisca l’unica, efficace strada percorribile per concretizzare un processo di razionalizzazione dei costi e di taglio degli sprechi nel settore della sanità”.

“Del resto- aggiungono Pugliese e Vatinno – sono anni che sosteniamo come la spesa farmaceutica rappresenti una criticità e una priorità assoluta, inderogabile per la Regione Puglia. Il capitolo di spesa corrispondente è, infatti, davvero spropositato, sintomo che finora si è lasciata la porta aperta a sprechi di ogni genere, che d’ora in poi un servizio che già annaspa quotidianamente tra mille disservizi e carenze non si può più permettere”.

Tuttavia, Pugliese e Vatinno ritengono che “non ci si debba fermare alla spesa farmaceutica. Il sistema dell’unico soggetto aggregatore va applicato e messo a regime per tutti i capitoli di spesa e per tutte le forniture sanitarie, nonché per gli appalti, seguendo alla lettera le indicazioni dell’Anac. Solo così si potranno realizzare economie utili a recuperare risorse importanti da investire, in maniera oculata e condivisa, nell’efficientamento del servizio a favore dei cittadini pugliesi”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: