Fiera del Levante. Innovazione digitale, infrastrutture e dati: opportunità per i sistemi produttivi

La Fiera del Levante è stata oggi un’occasione per affrontare uno dei temi strategici del Piano Strategico del turismo Puglia365, quello della innovazione digitale

, con un workshop che si è svolto nel Padiglione della Regione Puglia-Internazionalizzazione dal titolo “L’innovazione digitale, infrastrutture e dati: opportunità per i sistemi produttivi, dal manifatturiero al turismo”.

Ha aperto i lavori, dopo i saluti di Gennaro Ranieri, Amministratore Unico InnovaPuglia, l’Assessore Loredana Capone: “La Puglia deve diventare la più infrastrutturata con la banda larga e ultra larga ma anche la più connessa. Occorrono prima le autostrade tecnologiche, e per quello stiamo lavorando e siamo a buon punto, autostrade che sono importanti al pari degli aeroporti, delle strade e delle ferrovie, ma occorre anche che imprese, cittadini, pubbliche amministrazioni, le utilizzino e le riempiano di contenuti – ha affermato la Capone – Se per le infrastrutture la Regione Puglia persegue con gli accordi sulla Banda Ultra Larga il raggiungimento di un buon livello, per l’ accesso siamo fra gli ultimi in Italia e penultimi in Europa. Occorre quindi una vera e propria rivoluzione culturale. Perché la tecnologia è indispensabile ma è uno strumento, non è il protagonista del cambiamento. Il percorso di partecipazione di Puglia365 sull’Innovazione tecnologica nel turismo ha fatto emergere bisogni reali delle imprese turistiche, uno dei quali è l’essere costantemente connessi, bisogno condiviso da tutte le aziende e i cittadini pugliesi. Il workshop parte proprio da qui, dal confronto con chi lavora su questo argomento da mesi e ha grandi obiettivi per il futuro. Proiettarsi nel futuro del mondo del turismo significa monitorare e seguire le innovazioni digitali che già sono in atto e che ci saranno, declinandole in possibili cambiamenti, anche nel modo di concepire il viaggio e quindi di offrire prodotti turistici”.

Per quanto riguarda le tecnologie, in particolare, l’esigenza è quella di immergersi nel mondo della open innovation e dei big data, monitorando la crescita esponenziale della rete e sfruttando le infinite possibilità dell’essere sempre connessi e dell’avere tutto a portata di click/touch. L’incremento della presenza online da parte dei singoli operatori (gestori degli attrattori turistici, operatori dei servizi turistici e non, artigiani e produttori di made-in-Puglia, tutto il mondo dei trasporti pubblici e privati) e lo sviluppo di piattaforme di e-booking/e-ticketing/e-payment, che alimentano le potenziali base dati del customer profiling, fa parte di questo circolo virtuoso: se si ha la possibilità di connettersi sempre, si lascia sul territorio e sulla rete (quindi nei nostri archivi) sempre più dati, che ci permettono di personalizzare meglio l’offerta turistica, facendo tornare in Puglia chi ci è già stato, che sarà sempre più contento di tornare e di lasciarci recensioni positive.

Al workshop esperti di tutto rilievo fra i relatori, come Salvatore Lombardo, Amministratore delegato Infratel Italia S.p.A., che ha parlato della strategia nazionale per la banda Larga, Marco Curci, Direttore Divisione Informatica e Telematica di InnovaPuglia, che ha fatto il punto sulle infrastrutture BUL in Puglia, Salvatore Nappi, Presidente Gruppo di Lavoro Innovazione del Piano Strategico del Turismo e Responsabile ICT Solutions&Plattform Sud di TIM, che ha illustrato il potenziale dei servizi offerti alle imprese dalle infrastrutture, Stefano Ceci, CEO di TravelMesh.net e Fondatore del gruppo GH, acceleratore di startup nel settore turistico, che ha parlato di sistemi digitali fra integrazione e multicanalità. Infine via skype Mirko Lalli, CEO di Travel Appeal, consulente e formatore di Comunicazione Digitale. A seguire il Dibattito con operatori di telecomunicazioni e del turismo, imprenditori,rappresentanti delle istituzioni e associazioni datoriali,moderato da Bianca Bronzino – Coordinatrice Gruppo di Lavoro Innovazione del Piano Strategico del Turismo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: