Sava: via il contatore Enel…tanto c’è l’illuminazione pubblica

Sono accusati di furto aggravato di energia elettrica due coniugi savesi individuati dai Carabinieri della Stazione di Sava. Si tratta di un 69enne e la moglie 66enne
nei cui confronti è scattata la denuncia in stato di libertà. I militari, con la collaborazione di una squadra di tecnici della Società “E-Distribuzione S.p.A.”, hanno effettuato un controllo presso l’abitazione dell’uomo, in atto sottoposto agli arresti domiciliari, durante il quale hanno accertato che il predetto con la complicità della moglie, bypassando l’originario contatore Enel il cui contratto risultava cessato già dal 2006, aveva realizzato un allaccio abusivo direttamente alla rete elettrica pubblica, procurandosi un profitto quantificato in oltre € 19.000,00.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: