Sava: vendita di prodotti ittici in cattivo stato di conservazione, scatta la denuncia

Un pregiudicato savese di 43 anni è incappato nei controlli eseguiti dai Carabinieri della Stazione di Sava, insieme ai colleghi della Sezione Radiomobile della Compagnia di Manduria,
per la salvaguardia della salute pubblica con particolare riguardo alla corretta conservazione di prodotti alimentari facilmente deperibili e sulla tracciabilità degli stessi. L’uomo, deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Taranto, è stato sorpreso mentre era stava vendendo circa 30 kg. di prodotti ittici privi di documentazione e senza autorizzazione, in violazione della normativa sanitaria vigente. La merce in cattivo stato di conservazione, preventivamente sottoposta a sequestro, è stata conferita a ditta autorizzata allo smaltimento come disposto dal personale sanitario ASL di Taranto, Dipartimento di Prevenzione Servizio Veterinario Area B di Manduria, intervenuto per la parte di competenza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: