Sava: anche il PD nell’Alternativa Politica di Centro Sinistra

A Sava, martedì scorso, si sono riuniti i rappresentanti dei Movimenti e delle Liste Civiche, ispiratori e fondatori del tavolo per la costituzione dell’Alternativa Politica di Centro Sinistra. Era presente anche il Consigliere Comunale Ivano Decataldo per SavaInMovimento. Sono state ulteriormente approfondite le modalità operative di costituzione di un polo aggregativo da presentare alla cittadinanza Savese nella prossima tornata. In tale sede, si è anche discusso del documento d’intenti reiterato dal PD di Sava, il quale, ha voluto confermare la sua disponibilità a coadiuvare e ad aderire alle iniziative politiche, nonché al percorso programmatico-operativo sin qui posto in essere dagli attuali sottoscrittori.
I componenti tutti, hanno espresso apprezzamento e gradimento per tale disponibilità, ritenendo tuttavia necessario ed imprescindibile, anche per non ingenerare confusione nell’elettorato, che il PD savese comunichi formalmente, ed ufficialmente, sulla stampa, che il tavolo costituito nella primavera del 2016, con Forza Italia, Democrazia Cristiana e liste civiche di estrazione del centro destra, è da ritenersi definitivamente chiuso e che eventuali impegni ivi sottoscritti sono da considerarsi privi di ogni valore politico e di condivisione.
Alla luce di tanto, si sollecita il PD a voler chiarire in tempi brevi le proprie posizioni, stante la necessità di lavorare di concerto, alla stesura di un programma condiviso ed aggregante da proporre all’elettorato Savese.
In coerenza con tali impostazioni, si è anche articolata la discussione in merito alla necessità di esplicitare che, i sottoscrittori del documento politico di questa aggregazione, non intendono in alcun modo, proporre o accettare accordi elettorali, che vedano la presenza di liste, movimenti, partiti o singoli soggetti che abbiano avuto incarichi, ovvero siano stati rappresentanti di formazioni politiche, che abbiano fatto parte della coalizione che ha governato sinora, tanto per la necessità di rimarcare la discontinuità con pratiche e metodi assolutamente non condivisibili.
Circa la modalità di individuazione del candidato sindaco della coalizione si è convenuto all’unanimità, che la scelta avverrà mediante un confronto sereno tra tutti i componenti e, qualora dovesse esserci più di una candidatura, ogni rappresentante delle liste esprimerà il proprio gradimento, tanto da consentire, in maniera democratica, la individuazione quanto più condivisa di un rappresentante di tutta la coalizione.
Il prossimo passo per rendere pronta e concreta l’azione politica sarà quello di incontrare i rappresentanti del PD savese, ed eventuali gruppi che si riconoscono nel percorso di rinnovamento intrapreso e finalizzato alla definitiva composizione del tavolo e che si invitano ufficialmente a presenziare.

sava piazza

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: