Regionale 8: 122 milioni per due lotti da Talsano a Manduria

La Regionale 8  sarà finanziata mediante il Fondo Sviluppo e Coesione 2021-2027 con una somma di 122milioni di euro.

“L’assessore regionale ai Trasporti, Anita Maurodinoia – spiega – ci ha comunicato che l’arteria stradale sarà finanziata mediante il Fondo Sviluppo e Coesione 2021-2027 con una somma di 122milioni di euro. Si tratta, in particolare, del lotto 1: Talsano-Marina di Pulsano con sezione tipo C; del lotto 2 Marina di Pulsano-rotatoria per Manduria con sezione tipo C”.

E’ quanto afferma il consigliere regionale Vincenzo Di Gregorio (PD) che ricorda: “Sin dai primi giorni di insediamento alla Regione Puglia, il completamento della Regionale 8 è stata una delle mie battaglie in favore di Taranto, del suo sviluppo economico e turistico. Ora, finalmente, ci sono tutte le condizioni affinché questa importante infrastruttura possa essere completata”.

“Sono particolarmente contento di questo epilogo – aggiunge Di Gregorio – per una vicenda che aveva subito un brusco stop per effetto del disco rosso del Comitato Via alla progettazione inizialmente presentata dalla Provincia di Taranto. L’iter è stato rimesso in carreggiata durante un vertice presieduto dal governatore Michele Emiliano e da me fortemente sollecitato”.


“Il lungo e tormentato cammino della Taranto-Avetrana – ricorda Di Gregorio – ha dovuto fare i conti anche con l’emergenza covid. Una parte dei finanziamenti destinati alla Regionale 8 infatti è stata destinata dalla Regione alle imprese in crisi per la pandemia. Ma è stata la stessa Regione Puglia a ridare slancio al progetto, affiancando e accompagnando la Provincia di Taranto in favore della quale la stessa Regione ha stanziato 10 milioni di euro per le spese di progettazione tecnica”.


Secondo Di Gregorio “dopo l’ok del Comitato Via e il rilascio dell’autorizzazione paesaggistica e del Paur, siamo all’ultimo miglio per vedere finalmente aperti i cantieri di questa opera strategica per l’area ionica e per l’intera Puglia. Un intervento la cui realizzazione si rende urgente anche nella prospettiva dello svolgimento dei Giochi del Mediterraneo 2026 che sono stati assegnati a Taranto e che vedranno protagoniste anche altre realtà del Salento”.


“L’ultimo miglio – sottolinea Di Gregorio – compete alla Provincia di Taranto. Condivido e rilancio l’appello dell’assessore Maurodinoia affinché l’Ente ionico completi rapidamente la progettazione e tutte le procedure conseguenti, per arrivare finalmente alla cantierizzazione. Non sono ammessi errori. Bisogna agire rapidamente per realizzare un asse viario che sarà di supporto alle politiche di sviluppo della provincia di Taranto e della Puglia”.