Rapinano anziana: in manette due fratelli manduriani

In trasferta da Manduria a San Pancrazio Salentino per mettere a segno una rapina. Due fratelli originari di Manduria sono finiti in manette ieri sera al termine di indagini che nel giro di qualche ora hanno permesso di identificare i due: Gianmarco e Pasquale Urbano rispettivamente di 19 e 26 anni accusati di rapina aggravata in concorso. Come accertato da congiunte e proficue indagini degli Agenti del Commissariato di Manduria e dei Carabinieri della Stazione di San Pancrazio Salentino i due giovani ieri pomeriggio dopo essersi recati a San Pancrazio Salentino si sarebbero introdotti nell’appartamento di un’anziana donna di 77 anni. Hanno aggredito la poveretta e le hanno strappato violentemente dal collo una collanina d’oro procurandole lesioni. I due fratelli dopo la rapina si sono dileguati a bordo di una Fiat “Multipla” color oro intestata al maggiore. Ma la loro fuga non è durata a lungo in quanto rintracciati e bloccati a bordo del veicolo dagli inquirenti che, nel frattempo, avevano acquisito nei loro confronti inconfutabili elementi di colpevolezza. I due fratelli manduriani, tra l’altro, erano già conosciuti dalle forze dell’ordine per aver compiuto in passato, simili reati in particolare ai danni di persone anziane. Dopo le formalità di rito gli arrestati sono stati accompagnati presso la casa Circondariale di Brindisi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: