Promozione: Il Sava mantiene salda la vetta superando per 2 reti a zero l’Uggiano Calcio

Alla vigilia, un match sulla carta abbordabile ma senza alcun dubbio da prendere con le pinze, in considerazione della classifica deficitaria dei salentini. Eppure, il Sava risponde ancora una volta presente.
Il due a zero finale, difatti, testimonia inequivocabilmente -e per l’ennesima volta- la supremazia degli ionici sul campo, che dopo tre giornate mantengono salda la vetta in condominio assieme al Matino.
Andiamo alla cronaca. La compagine di Mazza parte bene e già al 10′, con un poderoso tiro, Diadji centra la traversa. Alcuni minuti più tardi, ci prova Beltrame che di testa manda di poco a lato. Al 25′, altro tiro, altro legno: Mignogna, direttamente su punizione, manda la sfera a stamparsi sulla traversa. Dopo un altro paio di nitide occasioni da rete, al 43′ il Sava finalmente passa: fendente da fuori area del solito Mignogna su cui niente può l’estremo leccese Mazzotta.
Nella ripresa, l’Uggiano prova a venire fuori, ma l’ottima difesa del Sava è abile a contenere le manovre offensive dei padroni di casa, che ci provano invano. Sino al 69′, quando l’urlo del pubblico di casa viene strozzato dal direttore di gara, per il pari annullato a Niang per fuorigioco.
Al 72′, la squadra tarantina coglie l’opportunità di mettere in ghiaccio i tre punti: angolo di Cellamare e Amaddio è più bravo di tutti a sbucare e a metterla con un tocco alle spalle del numero uno dell’Uggiano. Sotto di due gol, i salentini tentano una timida reazione. Al 75′, conclusione di Stajano e palla di poco fuori. Null’altro sino allo scadere, allorquando, dopo ben sei minuti di recupero, l’arbitro dichiara la fine delle ostilità. Primato consolidato e, ora, testa alla sfida interna di domenica prossima contro il Leverano.​

UGGIANO CALCIO: Mazzotta; De Vita, Rizzo, Saracino, Piccinno; Lupi, Garrapa, Napoli (61’Niang); Setreanu, Stajano, Belmonte (80′ Gramignazzo). A disp: Lisi, Mangia, Pisino, Garzia, Merico, Darry. All.: Galati
ASD SAVA: Schina; Voges, Cimino, Amaddio, Biasi (89′ Antonicelli); Caricasulo (51′ Cavallo), Cellamare (85′ Eleni), Gioia (71′ Nazaro); Mignogna, Diadji, Beltrame (92′ Gomez). A disp: Cocozza, Cava, Morrone. All.: Mazza

ARBITRI: Picardi di Viareggio, coadiuvato dagli assistenti Spedicato di Lecce e Maiorano di Bari.
MARCATORI: Al 43′ Mignogna, 72′ Amaddio.
AMMONITI: Napoli e Garrapa (Uggiano); Mignogna ed Eleni (Sava)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: