Porto Cesareo: si tuffa ma i fondali sono bassi, in rianimazione

E’ accaduto nella tarda serata di ieri ad una donna di 33 anni di Campi Salentina che durante un’escursione a bordo di una imbarcazione da diporto a circa 300 metri dalla costa di Porto Cesareo ha deciso di fare un tuffo non sapendo però che quel tratto era caratterizzato da fondali bassi. Si è lanciata dall’imbarcazione ed ha battuto la testa sul fondo rimanendo gravemente ferita. Subito soccorsa dai suoi amici è stata riportata a bordo e richiesto l’intervento del 118 attraverso il numero 1530 della Guardia Costiera. Giunta in banchina, presso la rada di levante del porto di Porto Cesareo, la donna è stata affidata al personale medico del 118, nel frattempo giunto sul posto, che l’ha trasportata in codice rosso all’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dove nella notte è stata operata d’urgenza. La donna è attualmente ricoverata in rianimazione. Sull’incidente sono in corso indagini dell’Ufficio Locale Marittimo e della Polizia Municipale che hanno informato la Procura della Repubblica.

118 Lecce

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: