Maxi sequestro di droga della Guardia di Finanza

Ha portato al sequestro di ben 627 chilogrammi di marijuana e ad un arresto l’operazione condotta, nella notte tra giovedì e venerdì, dalle Fiamme Gialle del
Nucleo di Polizia Tributaria di Lecce. In manette è finito un leccese che trasportava, a bordo del proprio
furgone, 34 kilogrammi di marijuana. L’altra droga pari a 593 chilogrammi è stata, poi, sequestrata, in un immobile, dal cui recinto antistante l’automezzo era appena uscito. Il maxi sequestro è frutto degli intensificati controlli disposti in occasione del periodo estivo. I militari hanno intercettato, nella provincia di Brindisi, un Fiat Doblò, che si sta dirigendo verso Lecce.
I finanzieri, notato il conducente del veicolo uscire da uno stabile ed insospettiti dalla velocità con cui
procedeva verso la superstrada Brindisi-Lecce, si sono posti all’inseguimento del mezzo, che è stato raggiunto e fermato all’altezza di San Pietro Vernotico, nelle immediate vicinanze dello svincolo per Trepuzzi.
Il conducente, S.C., un salentino, sessantacinquenne, in evidente stato di agitazione e nervosismo, è stato condotto presso la caserma del Nucleo di Polizia Tributaria di Lecce, per ulteriori accertamenti.
L’ispezione dell’automezzo, ha consentito di rinvenire,
occultati nella parte posteriore, quattro involucri di
plastica, contenenti 34 kilogrammi di marijuana.
Contestualmente veniva eseguita la perquisizione presso
l’immobile dal quale l’automezzo era appena uscito, ove
venivano rinvenuti ulteriori 593 kilogrammi di sostanza
stupefacente, dello stesso tipo.
La droga è stata sequestrata, insieme all’autovettura utilizzata per il trasporto.
Il corriere, con precedenti specifici, è stato tratto in arresto e, su disposizione della locale Autorità Giudiziaria, trasferito in carcere.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: