Maruggio rifà il look a Piazza del popolo

Nei giorni scorsi sono iniziati i lavori di riqualificazione urbanistica della piazza del popolo a Maruggio.

Ne ha dato notizia il Sindaco Alfredo Longo. Si tratta di “una idea progettuale – spiega – che nasce attraverso un momento di condivisone con la comunità avvenuto nei mesi scorsi con il concorso di idee e con le assemblee pubbliche tra Amministrazione Comunale e cittadini.
I lavori, con una spesa prevista di circa 200.000 euro, renderanno lo spazio civico di Maruggio più fruibile attraverso l’installazione di nuovi arredi urbani (panchine, cestini e fioriere) e più integrata nel contesto storico del paese grazie alla pavimentazione in basolato calcareo (chianche).
Inoltre il progetto prevede un nuovo assetto illumino tecnico, una nuova sistemazione del verde ed il rifacimento completo della fontana ornamentale, con rimozione della preesistente e posizionamento di una nuova più moderna e fruibile.
“Dopo mesi di concertazione tra incontri tecnici e partecipativi sono finalmente iniziati i lavori di Piazza del Popolo. – afferma con soddisfazione il primo cittadino di Maruggio – Tra pochissimi mesi, quello che è sempre stato poco più di un crocevia, diventerà un nuovo
spazio di aggregazione pronto ad ospitare gli eventi più importanti della nostra comunità. La
nuova Piazza del Popolo, più bella e funzionale, sarà finalmente la degna porta d’accesso al nostro centro storico, un tassello in più per meritarci un posto in prima fila tra i Borghi più belli d’Italia”.
Sul via ai lavori è intervenuto anche il vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Giovanni
Maiorano: “Abbiamo dato il via ad una operazione al cuore del nostro paese. La riqualificazione di Piazza del Popolo rappresenta un importante investimento non solo in termini di opere pubbliche ma anche dal punto di vista sociale e culturale. Diventerà uno spazio urbano a misura di tutti, un luogo di aggregazione tra grandi e piccini, uno spazio di incontro tra storia e tradizioni. Ciò che ci rende ancor più soddisfatti è il metodo utilizzato per la progettazione, ossia un metodo rivoluzionario di confronto e condivisione con l’intera comunità. Riunioni, incontri, concorsi di idee e scambi di opinioni che alla fine hanno partorito il cantiere che oggi vediamo. Insomma, avremo una vera piazza, con uno spazio più ampio per i pedoni, con una nuova pavimentazione e con nuovi arredi urbani”.

Con l’avvio dei lavori la piazza sarà parzialmente interdetta al traffico e l’unico percorso
possibile sarà per i veicoli che giungeranno dalla via Vittorio Emanuele e che vorranno immettersi sulla via Malta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: