Martina Franca: “I paradossi dell’ignoranza da Socrate a Google”

Questa sera alle ore 19.00 presso la sala degli Uccelli di Palazzo Ducale, sarà presentato il libro “I paradossi dell’ignoranza da Socrate a Google” di Antonio Sgobba, saggista, giornalista Rai,

collaboratore di testate giornalistiche e di pagine culturali quali “Il Sole 24 ore”.
Dialogheranno con l’autore Antonio Cecere, docente di Filosofia al Liceo e Antonio Scialpi, Assessore Comunale.
L’iniziativa, dell’Assessorato alle Attività, Beni culturali e Diritto allo studio, rientra nella programmazione culturale e turistica estiva “Martina, bella d’estate”.
Il testo esamina senso e significato del verbo ignorare” e pone interessanti punti interrogativi. È un ambizioso atlante dell’ignoranza, un racconto rigoroso e ironico che attraversa secoli di storie, libri, memorie, teorie scientifiche, mette in dialogo grandi filosofi del passato come Platone, Cusano, Voltaire, Kant e Nietzsche con i politici di oggi; apre dispute tra giornalisti e burocrati dell’Ottocento, sociologi e scrittori, ottimisti e pessimisti, poeti e criminali. Un’indagine sull’infinita possibilità di sfumature che colorano il concetto di «ignoranza» – tra cavalieri che lottano contro gli ignoranti e ignoranti che diventano i signori del mondo – per scoprire il paradosso più antico di sempre. È il paradosso dell’ignoranza: non sapremo mai cosa esattamente non sappiamo, e sappiamo solamente ciò che pensiamo di sapere anche alla luce dell’implosione dei social e delle nuove tecnologie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: