Mareggiata scopre discarica sulla costa: sequestrati 7 ettari. Video

Operazione congiunta questa mattina a Taranto. Su disposizione della Procura della Repubblica di Taranto, gli agenti della Polizia di Stato e gli uomini della Guardia Costiera di Taranto hanno eseguito

un provvedimento di sequestro preventivo di una area vasta di circa 70000 mq, sottoposta a tutela paesaggistica, sita nella zona costiera di Marechiaro/San Vito. L’accusa a carico di ignoti è di inquinamento e disastro ambientale. I precedenti sopralluoghi degli investigatori nell’area appena sequestrata hanno permesso di constatare che nella zona che affaccia sul mare, erosa dopo una violenta mareggiata , erano presenti stratificati nel terreno, una notevole quantità di rifiuti di ogni genere (latertizi, pneumatici, plastica, materiali ferrosi) e anche lamiere di eternit. Pertanto l’Autorità Giudiziaria competente, ritenuto che tutti i rifiuti presenti nell’area stiano provocando un grave danno ambientale, anche a causa del percolato prodotto da tutte le sostanza inquinanti interrate, e per consentire le opportune e successive opere di risanamento, ha disposto il sequestro preventivo della vasta area.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: