Manduria: un caso positivo alla “Michele Greco”, scuola chiusa per sanificazione. Le precisazioni dell’Assessore Mariggiò

A seguito di un caso positivo registrato all’interno della scuola è stata disposta, in via precauzionale, la chiusura per sanificazione dei quattro plessi dell’Istituto Comprensivo “Michele Greco”.

Ne ha dato notizia il sindaco di Manduria dott. Gregorio Pecoraro.

L’assessore alla Pubblica Istruzione Vito Andrea Mariggiò ha specificato che la “Dirigente Prof.ssa Maria Rita Pisarra ha richiesto al Sindaco la chiusura e la sanificazione di tutti i plessi per avere un intervento globale. Questo non significa che tutti gli studenti e le rispettive famiglie dovranno effettuare il tampone o andare in quarantena fiduciaria. Sarà l’ASL sulla base dei dati forniti dalla scuola (insegnanti ed alunni interessati, assenze e frequenze, presenze esterne alla scuola, altri dati utili a definire il tracciamento ecc.) a contattare le famiglie, indicando con precisione chi dovrà sottoporsi a controlli specifici.”

L’assessore Mariggiò esorta tutti, dunque, ad attenersi alle indicazioni fornite dalla dirigente e dagli Enti competenti, senza lasciarsi trasportare dal panico ed ha invitato i cittadini ad ascoltare solo chi ha competenza ad esprimersi su tali questioni. L’amministrazione fornirà tutto il supporto possibile.

Ogni ulteriore comunicazione verrà tempestivamente fornita alla comunità scolastica dagli Enti competenti.

Intanto la scuola ha reso noto che le attività educativo-didattiche nei giorni 12 e 13 novembre 2020 si svolgeranno a distanza seguendo l’orario già comunicato per la DDI. – comunica la scuola – Tutte le attività funzionali pomeridiane programmate proseguiranno come da calendario. Gli Uffici amministrativi saranno operativi in modalità agile e potranno essere contattati via mail su taic84800d@istruzione.it.

Sulla situazione covid-19 a Manduria dall’ultimo bollettino ufficiale ricevuto dalla Prefettura, alla data 9 novembre risultano “43” persone positive e “75” in stato di “sorveglianza e isolamento fiduciario” (di cui 22 riportano data di “fine provvedimento” tra il 10 e 11 novembre). Dei 43 positivi 28 sono in stato di “sorveglianza e isolamento fiduciario”.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: