Manduria: Sindaco, preoccupato, indica possibili cause recente intimidazione

Secondo il Sindaco di Manduria dott. Roberto Massafra l’inquietante episodio di cui è stato vittima l’assessore alle Attività Produttive, dott. Paride Toma potrebbe essere stato causato dalclima di instabilità e sfiducia che continua a turbare l’agire amministrativo. La scorsa settimana il componente della giunta Massafra è stato destinatario di una lettera minatoria contenente un proiettile. La “missiva” è stata intercettata dal personale delle poste che hanno informato gli interessati e le forze dell’ordine. La preoccupazione del Sindaco sulla situazione generale in cui è costretta a lavorare l’Amministrazione Comunale è stata esternata nel corso di una riunione convocata dal Prefetto di Taranto S.E. Dott. Umberto Guidato che si è tenuta venerdì scorso per analizzare e fare il punto della situazione sulle problematiche della sicurezza nella città di Manduria. Attorno allo stesso tavolo oltre al Prefetto di Taranto e al Sindaco anche il comandante Provinciale dei Carabinieri, Col. Daniele Sirimarco, il Vice Questore Vicario di Taranto, dott. Angelo Tedeschi e il Vice Sindaco di Manduria, avv. Giovanni Luigi De Donno.
Il Sindaco ha manifestato la sua preoccupazione per l’increscioso atto intimidatorio dei giorni scorsi. I rappresentanti delle Forze dell’Ordine della Provincia hanno assicurato il massimo impegno per giungere ad una rapida individuazione delle motivazioni e dell’autore del vile gesto. In base alle prime indagini, comunque, non sembrerebbero emergere tentativi di condizionamento criminoso della attività amministrativa. E’ stata segnalata da tutti i presenti l’importanza che, in questi frangenti, dalla politica giunga un messaggio chiaro, univoco e quanto più possibile unitario a sostegno dell’opera di rinnovamento e tutela della legalità che l’Amministrazione Comunale sta conducendo sin dal suo insediamento.

Sindaco di Manduria 6

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: