Manduria sciolta per mafia. Le reazioni: Manduria Migliore

Nota stampa dell’Associazione Manduria Migliore:

«Manduria Migliore apprende con amarezza

la decisione del Consiglio dei Ministri sullo scioglimento del Consiglio Comunale di Manduria per “riscontrate ingerenze da parte della criminalità organizzata”, decisione temuta sebbene attesa. Ora chi ha (mal) amministrato questo territorio nel corso degli ultimi vent’anni, consentendo all’affarismo senza scrupoli, alle piccole sordide utilità individuali di ergersi sopra il bene comune a cui le pubbliche amministrazioni dovrebbero spontaneamente tendere, ha avuto ciò che intimamente desiderava. La città è stata infatti macchiata dall’onta indelebile dell’infiltrazione mafiosa e questo si deve a tutti loro. Politici incapaci di guardare oltre il proprio tornaconto personale, abituati a “comprare” in qualche modo il consenso e di conseguenze a “vendere” favori non potevano portarci ad altro.
Ora ci aspetta un lungo periodo di sospensione forzata della democrazia, perché ci siamo dimostrati, tutti, incapaci di farci rappresentare da persone degne e questa è una sconfitta della quale ci assumiamo anche noi parte della colpa.
Dobbiamo però tutti fare tesoro di questo insegnamento, seppur non ne condividiamo la forma. Questa è l’occasione per poter ripartire finalmente da zero e ricostruire una classe politica finalmente all’altezza del territorio che è chiamata a rappresentare.»

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: