Manduria. “SALVIAMO I NOSTRI ULIVI! Rigeneriamo un’agricoltura sana e sostenibile”

La Xylella sta facendo emergere tante problematiche in Puglia: l’estremo sfruttamento dei terreni, l’abbandono delle coltivazioni, la perdita di fertilità dei suoli, l’aridità e la desertificazione. Tutto questo mette a rischio non solo l’economia ma la fonte del nostro nutrimento: la Terra.

Per questo l’associazione Riprendiamoci il Pianeta Movimento di Resistenza Umana in collaborazione con Nautilus Oria Permacultura e Sostenibilità organizza “SALVIAMO I NOSTRI ULIVI! Rigeneriamo un’agricoltura sana e sostenibile”.
Due pomeriggi dedicati all’Agricoltura Naturale per aiutare contadini ed appassionati a rigenerare i suoli e nutrire gli ulivi e tutte le piante in modo naturale ed economico.
Mercoledì 10 Giugno in piazza a Manduria ore 17:00~20:00: AUTOPRODUZIONE FERTILIZZANTI FOGLIARI –
Evento pratico dimostrativo per la produzione casalinga e aziendale di ottimi prodotti per la nutrizione delle piante e la difesa dalla malattie.
Giovedì 11 Giugno presso l’Istituto Agrario L. Einaudi di Manduria – ore 15:30-20:00: PERMACULTURA E AGRICOLTURA ORGANICA-RIGENERATIVA – Presentazione in aula dei sistemi di progettazione e coltivazione che stanno rivoluzionando il mondo agricolo e produttivo, verso un agricoltura eco-compatibile.

In entrambe le occasioni – spiegano gli organizzatori – Mattia Pantaleoni, esperto di agricoltura Naturale-Rigenerativa e Permacultura parlerà di ri-generazione dei nostri terreni: come generare nuova
esistenza lavorando con la Vita. Questo si può fare con un tipo di agricoltura già ampiamente sperimentata in molti paesi del mondo: l’agricoltura Organica e Rigenerativa, che trae ispirazione dai sistemi naturali.
E’ possibile rigenerare i terreni con poca spesa, utilizzando ingredienti naturali, facilmente recuperabili e non
pericolosi per l’uomo e l’ambiente.
In questo modo si porta nutrimento altamente efficace alle piante, che saranno più forti, più produttive, ci
daranno prodotti più sani e… ci ringrazieranno!”

Gli eventi sono aperti a tutti, contadini, agricoltori, professionisti, studenti, appassionati, naturalisti, curiosi.
RIP è un associazione di volontari, senza finanziamenti e senza scopo di lucro.
L’evento in piazza sarà ad offerta libera.

WORKSHOP-2-volantino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: