Manduria: salta la riunione dei capigruppo

Prima convocano il Consiglio Comunale poi il giorno dopo fissano la riunione dei capigruppo chiamata a decidere la data e gli argomenti da portare nella seduta del consiglio. Al Comune di Manduria avviene tutto al contrario.
Una riunione praticamente inutile che, alla fine, è saltata. Ma quanto accaduto è stato oggetto di una protesta di tre consiglieri comunali che hanno scritto al Presidente del Consiglio Comunale Enzo Andrisano e per conoscenza al Prefetto di Taranto. I consiglieri Leo Girardi, Arcangelo Durante e Marco Barbieri hanno fatto notare l’ennesima irregolarità e l’inutilità della riunione dei capigruppo considerato che il giorno prima era stato deciso tutto: ovvero data 28 Aprile alle 16.30 e gli argomenti da inserire all’ordine del giorno della prossima seduta consiliare. I tre consiglieri comunali definiscono il metodo di lavoro “poco corretto e irrispettoso” del DLgs 267/2000. Avendo ritenuto “offensivo” il comportamento assunto nei confronti del consigliere comunale, i tre non hanno preso parte alla riunione giustificandola con una lettera. “Per la cronaca” la riunione, poi, non si è tenuta perché non si è presentato nessun capogruppo di maggioranza e il Presidente del Consiglio ha dovuto prendere atto che la riunione è andata deserta.

Municipio Manduria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: