Manduria riparte da questa immagine

E’ un frame tratto dalle immagini del servizio televisivo che abbiamo girato per raccontarvi l’esito del ballottaggio:

E’ il saluto tra il nuovo sindaco dott. Gregorio Pecoraro e lo sfidante Avv. Domenico Sammarco. E’ stato quest’ultimo a raggiungere il Comitato Elettorale del suo avversario per congratularsi del risultato. E il dott. Pecoraro ha reso senza indugio l’onore delle armi riconoscendo come l’avversario, sia pur con esito negativo, si sia battuto al meglio delle proprie possibilità per raggiungere l’obiettivo.

Una foto che è piaciuta ed è stata molto condivisa sui social. Un’immagine divenuta simbolo del desiderio, al termine di una campagna elettorale dura e sofferta, di riacquistare la serenità di cittadina unita e laboriosa verso l’obiettivo di crescita comune. La città ha scelto chi deve guidarla e chi deve invece avere un ruolo di opposizione e soprattutto ha scelto chi immagina possa garantire una migliore stabilità e una proficua attività amministrativa frutto di esperienza acquisita anche già sul campo. Ed anche l’opposizione spera sia costruttiva. C’è bisogno di costruire e rispolverare il passato glorioso di questa cittadina, che ha dovuto subito anche l’onta di un lungo commissariamento per mafia. Manduria, dunque, riparte da questa immagine… riparte dalla correttezza istituzionale e dal rispetto della scelta democratica esercitata dai cittadini con il loro voto nella consapevolezza che occorre abbassare i toni a volte esasperati dei social e provare a credere in questa sfida e lavorare con umiltà e passione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: