Manduria: resoconto dell’attività svolta sinora dai Commissari Straordinari

Un resoconto dell’attività svolta dalla Commissione Straordinaria è pubblicato sul sito web ufficiale del Comune di Manduria.La Commissione Straordinaria composta dal Dott. Vittorio SALADINO, dott. Luigi Scipioni e dott. Luigi Cagnazzo ha racchiuso in 37 pagine le iniziative assunte e i provvedimenti adottati nel periodo dalla data di insediamento il 14.5.2018 sino al 31 gennaio 2019.
Dall’incremento del personale, attraverso la mobilità e l’utilizzo di graduatorie di altri Enti (due ingegneri, due geometri ed un architetto per l’ufficio tecnico; assistenti sociali e personale amministrativo per altri uffici), alle opere pubbliche e all’assegnazione di cospicui finanziamenti regionali, richiesti sulla base di progetti approvati dalla Commissione stessa.
Eseguite le seguenti opere:
lavori di urbanizzazione (acqua e fogna) per i importi da € 347.731,33 a € 129.092,77 (fondi comunali); rimozione rifiuti pericolosi (“ Li Cicci”, Marine e zona Chidro); potenziamento dotazioni per la raccolta differenziata (€319.000,00 fondi regionali); manutenzione canale romano e fiume Chidro (80mila euro fondi regionali); ampliamento reti idriche e fognarie (€428.331,66 fondi comunali + mutuo CDP); manutenzione strade interne (€ 248.000,00 fondi comunali), ma è intendimento della Commissione Straordinaria – spiegano in una nota – procedere nel corso del 2019 alla manutenzione di tutta la rete stradale comunale e di collegamento con le frazioni; lavori di riqualificazione P.zza S. Maria Ausiliatrice (€ 150.000,00 fondi comunali); messa a norma
scuola “ Sacra Famiglia ” (€ 350.000,00 fondi regionali); rete idrica e fognante zona Marine (4 milioni di euro – richiesto finanziamento Autorità Idrica Regionale); messa in sicurezza ponte sul fiume Chidro e ponte a Torre
Colimena (€ 93.000,00 – richiesto finanziamento regionale); centri di raccolta comunale (C.C.R.) o isole ecologiche a Manduria e a San Pietro in Bevagna; abbattimento ecomostro in zona Marine (1 milione e 300 mila euro – fondi
regionali); messa a norma stadio comunale “Dimitri”; manutenzione rete pubblica illuminazione (€125.000,00 fondi comunali); ristrutturazione colombaie nel cimitero comunale (€ 98.704,51 fondi comunali); disciplina della sosta a pagamento nel centro urbano e nelle zone marine, mediante convenzione con l’ACI di Taranto e tanto altro.
Non sono mancati interventi nel settore dell’ecologia, della protezione civile, dei tributi, dei servizi sociali e dell’Ambito Territoriale 7, di cui Manduria è Ente capofila, riserve marine e settore scolastico.
“I cittadini potranno – qualora lo vogliano – documentarsi ed acquisire elementi di valutazione sull’operato della Commissione Straordinaria, con un semplice click sulla home-page del sito istituzionale del Comune.
Si è consapevoli – afferma il dott. Saladino – che il lavoro da svolgere ancora è tantissimo ed i risultati
non tarderanno a concretizzarsi. A breve sarà indetta anche la gara per il supporto e la collaborazione per la
gestione del parco archeologico delle Mura Messapiche, del museo civico e di quello archeologico.
È stato acquisito finalmente da pochi giorni il parere favorevole della Sovrintendenza ai Beni Culturali di Taranto, per cui ora si può procedere con l’avviso di gara.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: