Manduria: negata discussione su cartelle dell’Arneo

Mentre gli altri Comuni stanno adottando iniziative in relazione all’ennesimo invio delle cartelle relative al Tributo al Consorzio Arnèo, a Manduria non si riesce neanche a discutere sull’argomento.
Il 07 marzo scorso quattro consiglieri comunali, ed esattamente Arcangelo Durante, Silvano Trinchera, Nicola Dimonopoli e Marco Barbieri hanno fatto protocollare e inoltrato al neo Presidente del Consiglio e al Sindaco la richiesta di inserimento nell’Ordine del Giorno del prossimo Consiglio Comunale che si svolgerà lunedì 14 marzo c.m. l’argomento “Bollette Arneo” per assumere le determinazioni del caso, ritenendo molto importante che, immediatamente il Consiglio Comunale debba prendere ufficialmente posizione con una Delibera contro l’esosità di un Ente che non dà alcun servizio nel nostro territorio.
Il neo Presidente del Consiglio Enzo Andrisano e il Sindaco di Manduria Roberto Massafra invece non intendono inserire l’argomento nell’Ordine del Giorno del prossimo Consiglio Comunale. “I manduriani come al solito sono lasciati in balìa della sorte e, senza il sostegno dei propri amministratori, finiscono con pagare anche tributi ingiusti. – ha affermato il consigliere Durante che insieme agli altri consiglieri Trinchera, Dimonopoli e Barbieri intendono far emergere le responsabilità su questa assurda e colpevole incuranza. Già la scorsa estate su iniziativa di Durante il consiglio comunale approvò all’unanimità un ordine del giorno chiedendo la sospensione delle bollette Arneo. La delibera fu inviata alla Regione Puglia, ma nessuno, neanche i consiglieri regionali del territorio presenti a Bari, hanno spinto per una risoluzione della problematica che continua a gravare sui cittadini.

cartelle

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: