Manduria: la Igeco non paga in tempo i lavoratori. Scatta la protesta

Domani 31 Luglio dalle ore 09.00 alle 11.00 i lavoratori della IGECO l’azienda che si occupa del servizio di igiene urbana presso il Comune di Manduria daranno vita ad un sit-in di protesta indetto dalla
FP CGIL Taranto. Motivo che ha fatto scattare la mobilitazione il mancato pagamento della 14^ nei termini contrattuali.
Infatti, dopo aver pagato in forte ritardo le retribuzioni del mese di giugno, ad oggi, con più di quindici giorni di ritardo dal termine contrattualmente previsto, l’azienda non ha ancora provveduto al pagamento della quattordicesima mensilità ai lavoratori del cantiere di Manduria del servizio di igiene urbana. “Purtroppo, non è un caso isolato, – afferma il sindacato – ma al contrario il ritardo nel pagamento delle retribuzioni è diventata la normalità; basti pensare che ogni mese vi è un ritardo sistematico, e ancora accade che lavoratori degli altri cantieri nel territorio jonico della medesima azienda (Sava, Lizzano e Torricella) ad oggi non hanno ancora percepito le retribuzione di giugno.
Preoccupano, tra l’altro, i molteplici inadempimenti contrattuali dell’azienda verso i lavoratori. Ad oggi, infatti, non abbiamo notizie – spiega Cosimo Sardelli Segretario della FP Cgil di Taranto- del versamento delle quote di previdenza complementare, lo stesso dicasi per le quote del Fondo di assistenza sanitaria. Peraltro, ci vengono da più parti segnalati anche problemi di versamento delle quote stipendiali trattenute ai dipendenti a fronte di cessioni del quinto.”
Per tali ragioni la FP CGIL esprime forte la propria protesta e comunica che domani terrà anche un’assemblea dei lavoratori sotto il Palazzo di Città del Comune di Manduria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: