Manduria. Convegno su accoglienza e integrazione dei migranti e dei rifugiati

Si è svolto questa mattina presso l’aula consiliare del Comune di Manduria un convegno per discutere di percorsi, criticità e sinergie circa l’inserimento lavorativo dei rifugiati.
 
 

Il tavolo di discussione è stato richiesto dalla Cooperativa Rinascita che opera sul
territorio dal 2008. L’accoglienza e la solidarietà sono valori distintivi del territorio di
Manduria e più volte sono stati dimostrati nel corso degli anni. La discussione quindi
si è concentrata sui percorsi attivati e da attivare per il sostegno ai migranti e la loro
integrazione nel sistema del lavoro.
 
 
Scopo dell’incontro quello di mettere a fattore comune le differenti prospettive dei soggetti  (Centri di Accoglienza, Amministrazioni locali,  Regione Puglia, Enti di Formazione,  Associazioni di categoria, Aziende e Sindacati) impegnati nell’inserimento lavorativo di persone migranti per individuare punti comuni di azione e pratiche condivise. Fare rete sul tema del lavoro, risulta oggi fondamentale per poter riconoscere il diritto al lavoro delle persone migranti, poterne valorizzare le caratteristiche e le potenzialità e individuare le strade più efficaci per arrivare ad un lavoro regolare.  Tutto questo è possibile solo attraverso la conoscenza e il dialogo tra i diversi soggetti coinvolti che possono così capire le reciproche esigenze e le difficoltà oggettive che ognuno incontra. 
 
All’incontro hanno partecipato, oltre al Sindaco di Manduria Gregorio Pecoraro, il Presidente della Cooperativa Rinascita Antonio Palma, il Coordinatore Servizi Accoglienza della Cooperativa Rinascita Gianmarco Negri, il Consigliere del Presidente della Regione Emiliano per Taranto Cosimo Borraccino, il Presidente della Commissione Servizi Sociali Vito Perrucci, l’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Manduria Fabiana Rossetti, il R.U.P. Andrea Siciliano, ed infine Chiara Cordella per Formazione Professionale Cefas, Serafina Cotugno per CNA Manduria, Fabiana Guida per Associazione Naturalmente a Sud ed Eva Santoro della Segreteria CGIL Taranto. 
 
“Partendo dall’assioma che ci sarà un’emergenza umanitaria di donne e bambini ucraini, in fuga dalla guerra, una guerra che vogliono solo i potenti del mondo ma non i Popoli e tanto meno i civili – ha detto l’avv. Serafina Cotugno, Responsabile Area Legale e Formazione CNA
Imprese Manduria –  l’Europa, così come l’Italia e la Puglia, saranno la destinazione di migliaia di persone che, provenendo da un Paese con uno dei più alti livelli di scolarizzazione d’Europa, possiedono ingenti competenze che potrebbero mettere a frutto nell’ autoimprenditorialità.
E la Puglia è una tra le regioni in cui ciò  è facilissimo dal 2013, basta avere una buona idea imprenditoriale, residenza in Puglia ed avviare una impresa con sede legale ed operativa in Puglia per sfruttare il bando “Nidi” o quello “Resto al Sud” ed ottenere un finanziamento di cui il 50% a FONDO PERDUTO ed il 50% a PRESTITO RIMBORSABILE .
Le Imprese della CNA ispirate a valori pacifisti e dell’antifascismo e antinazismo e costituite tutte da Donne e Uomini che ripudiano la Guerra come risoluzione delle controversie nazionali e internazionali sono disposte concretamente a fornire il loro SUPPORTO, ognuna in base al proprio settore di appartenenza.
CNA Imprese Manduria è già disponibile a fornire una prima consulenza informativa gratuita  riguardo i finanziamenti per l’accesso al credito a cittadini stranieri e italiani che vogliano aprire un’impresa.
Fornisce inoltre supporto nel disbrigo delle pratiche per l’ottenimento del Marchio di Qualità Puglia Loves Family.
Basta telefonare – ha concluso l’avv. Cotugno –  allo 099.4506529 e prenotare una prima consulenza Informativa gratuita con il dott. Michele De Valerio Consulente del Lavoro, Tributarista, Conciliatore Professionista,
Formatore in Materia di Igiene e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro e Direttore CNA Imprese Manduria , oppure con l’Avv. Serafina Cotugno Avv. d’Impresa, Esperta bandi di Accesso al Credito per le Imprese della Regione Puglia, Formatrice in Materia di Igiene e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro, Resp.le Area Legale e Formazione CNA Imprese Manduria” .