Manduria: i Carabinieri individuano due spacciatori 28 enni, un arresto ed una denuncia

Deteneva in casa la marijuana e tutto l’occorrente per produrre dosi da spacciare: un 28 enne di Manduria è stato arrestato dai Carabinieri

della Sezione Operativa del N.O.R.M della locale Compagnia che hanno operato con l’ausilio di una unità cinofila del Nucleo Cinofili Carabinieri di Modugno.
Il giovane, nel corso di una perquisizione domiciliare è stato sorpreso in possesso di 105 gr. di marijuana; un bilancino elettronico di precisione; un tritatabacco in metallo e un barattolo in vetro con all’interno modiche quantità della medesima sostanza stupefacente; 2 cucchiai in metallo intrisi di sostanza biancastra e vegetale, con la parte inferiore con evidenti segni di annerimento da bruciatura. Il tutto era stato occultato nell’armadio della camera da letto.
Il 28 enne, condotto in caserma al termine delle formalità di rito è stato arrestato e , su disposizione dell’A.G., associato presso la Casa Circondariale jonica.
Contestualmente è stato denunciato in s.l. per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio anche un altro 28enne del posto il quale, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato sorpreso con tre tritaerba, una bustina in cellophane trasparente contenete 0, 4 gr. di hashish, un bilancino elettronico di precisione, un giubbotto antiproiettile e la somma in contanti di € 600,00 suddivisa in banconote di vario taglio e sottoposta a sequestro in quanto ritenuta provento dell’attività illecita.
Lo stupefacente, sottoposto a sequestro, sarà analizzato presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: