Manduria: cani di grossa taglia sulla spiaggia…arrivano le multe

Consentiva al suo cane di fare il bagno nonostante in acqua ci fossero anche dei bambini. M. N., nato e residente a Roma, è uno dei padroni indisciplinati incappati nei controlli, eseguiti il 5 Luglio scorso, e disposti dal Comandante della Polizia Locale di Manduria Maggiore Vincenzo Dinoi per accertare l’osservanza delle disposizioni stabilite nelle ordinanze che sono state emanate in occasione della stagione balneare 2019. L’uomo aveva condotto e faceva permanere il suo cane di grossa taglia sulla spiaggia lasciando liberamente che facesse il bagno in mezzo alle altre persone. E’ accaduto sulla spiaggia di Specchiarica adiacente la zona protetta della Salina Monaci.
La violazione è stata contestata immediatamente dagli agenti che hanno disposto una sanzione pecuniaria pari a 50,00€.

Ricordiamo che è vietato introdurre cani di grossa taglia sulle spiagge libere del Comune di Manduria, anche se muniti di guinzaglio e museruola. Oltre infatti alla questione relativa alla sicurezza, vanno motivate anche le esigenze di tutela di igiene dei bagnanti.
L’ordinanza che stabilisce le norme comportamentali da adottare, consente l’accesso agli animali di piccola taglia ma sempre in braccio o nel trasportino, fermi e legati al guinzaglio e mai da soli in acqua. I loro proprietari dovranno comunque assicurare l’aspetto igienico-sanitario, sia a tutela dell’animale, sia per quanto attiene alla pulizia dell’area occupata.

I controlli anche per contrastare il malcostume assai diffuso dell’occupazione della linea di prima spiaggia con ombrelloni e sdraio, o per la verifica delle altre disposizioni contenute nelle ordinanze, quali ad esempio il divieto di fumo, proseguiranno nei prossimi giorni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: