Manduria: in camera da letto con un fucile a canne mozze, arrestata 52 enne

Nel corso dei servizi di controllo del territorio, intensificati e disposti dal Questore di Taranto, dr. Giuseppe Bellassai, anche a seguito dei recenti episodi delittuosi
avvenuti a Manduria, sono state effettuate diverse perquisizioni personali e domiciliari nei confronti di numerosi soggetti pregiudicati.
Nel corso di una di queste perquisizioni domiciliari, effettuate anche dagli Agenti della Squadra Mobile per gli aspetti di repressione dei reati, nella camera da letto di una donna di 52 anni, all’interno di una valigia, sono stati recuperati un fucile a canne mozze cal. 16 privo di matricola e con il calcio tagliato e 19 cartucce dello stesso calibro.
La 52enne è stata tratta in arresto per detenzione di arma da fuoco clandestina.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: